Valutazione recensore:

PERIODO: dal 29 luglio al 13 agosto 2015 , con tenda Outwell Nevada MP tarp Quechua.


Non è sul mare: dalla reception alla spiaggia più vicina occorrono una ventina di minuti a piedi con un tratto di strada asfaltata, poi strada sterrata. consigliato andare in auto.

Parcheggio auto nelle piazzole, con conseguente via vai e un po' di polvere che si alzava dai vialetti.
PIAZZOLE: non delimitate. Campeggio in salita, a terrazzamenti. Nella parte a valle, vicino l'ingresso, in piano e sistemazioni destinate anche a camper e roulotte, poco o nulla ombreggiate. Piazzole di varia ampiezza non ben definite, possibilità di tende ravvicinate in alta stagione; vari livelli di ombreggiatura (querce e altri alberi).
OMBREGGIATURA: nel complesso media: ci sono piazzole poco ombreggiate e altre molto. Possibilità di allestire teli sopra le tende.
CONDIZIONE TERRENO: abbastanza duro. Non abbiamo preso acqua (tranne una breve pioggerella), quindi non so come sia il terreno in caso di pioggia.
BAGNI: 3 gruppi. Le docce sono tutte nuove, così come i lavelli per le stoviglie e il bucato (parecchi). I lavabi per l'igiene personale erano pochi (molti si lavavano i denti in quelli per le stoviglie). Bagni nella maggior parte non nuovi, ma discreti come numero.

PULIZIA: nei primi giorni davvero scadente; poi, man mano che la gente aumentava,  più frequente ed accurata. Acqua calda, con rubinetto a pressione ovunque, compresa nel prezzo. Due lavatrici a gettone (5 euro, più 1 euro per la monodose di detersivo).
SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO: Corrente, acqua calda, parcheggio auto all’interno del campeggio. Per mettere in freezer i panetti per le borse termiche si pagavano 50 cent. Wi - fi e noleggio frigo a pagamento.
Piccolo bar, ristorante-pizzeria (anche da asporto) aperto anche agli esterni e di buon livello. Buona la pizza! Minimarket interno davvero essenziale; non vende frutta ne’ verdura.

ANIMAZIONE: no; solo una sera durante la nostra permanenza c’è stata una serata danzante, musica terminata alle 24.00. In genere alle 22,30 - 23 regnava il silenzio.
Varie spiagge con mare limpidissimo e possibilità di parcheggio, nelle immediate vicinanze (2 minuti in auto).
Sabbia e/o scogli. Mare pulito con fondale basso nei primi 2 – 3 mt, poi profondo. Adatto comunque ai bambini. In generale poco affollato – a parte la settimana centrale di agosto. Spiagge non attrezzate: occorre portarsi tutto, dall’ombrellone all’acqua da bere.

Cani accettati. Campeggio semplice e tranquillo, atmosfera rilassata e silenziosa, immerso nella natura (di notte a volte i cinghiali si facevano una passeggiatina) e senza troppi servizi (l’area giochi per bambini consiste in uno sterrato dove poter giocare a pallone, bocce….senza giochi installati tipo altalene o scivoli; non c’è illuminazione nei vialetti, di notte occorre la torcetta).

Ideale per chi ama ritemprarsi nella calma e nella natura e ben si adatta ad uno stile spartano. Gestione un po' trascurata.

In posizione ottimale per girare i dintorni, da Bonifacio alle spiagge più famose del sud. C'è un gruppo di "stanziali" (italiani) che da anni trascorre qui in roulotte il periodo estivo. 

il paesino più vicino è Pianottoli, dove c’è un fornitissimo supermarket – un po’ caro- una meravigliosa panetteria/ pasticceria ed alcuni ristorantini. Nel vicino paese di Monaccia, molto grazioso, in collina, ci sono altri due ristoranti: noi siamo andati a “La Pergola” e abbiamo mangiato bene, con prezzi giusti.

In generale, siamo stati bene anche perché siamo stati fortunati a piazzarci in una piazzola bella ombreggiata, ma l'igiene i primi giorni lasciava a desiderare.

Camping Revolution è un'idea di Roberto Andalò e Carlo Baratto Tutti i diritti riservati.