Valutazione recensore:

Abbiamo soggiornato al camping Tridente per una settimana io e i miei due bambini.
Nel campeggio sono presenti sia tende, roulotte e camper che chalet, inoltre ci sono due edifici destinati a residence non molto belli.
Le piazzole sono tutte all’interno di una pineta, la maggior parte completamente in ombra, alcune sempre al sole, occhio alle pigne che ogni tanto precipitano anche sulle macchine.
I bagni sono vecchiotti, ma costantemente puliti, sono presenti lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie.
Nella struttura è presente un supermercato ben fornito che vende anche prodotti per intolleranti (per noi è un aspetto molto importante), ma abbastanza caro; nell’edificio del residence è inoltre presente un ristorante pizzeria, anch’esso caro, e un bar.
Le piscine, piccole, non sono molto grandi e ad accesso libero per i clienti, bisogna sperare di trovare qualche posto libero se si arriva non proprio all’orario di apertura, anche perché alcune persone si allontanano per il pranzo lasciando gli asciugamani a tenere il posto e su ciò non esiste controllo.
La spiaggia è ampia e pulita. Le zone degli ombrelloni (a pagamento) sono separate per i clienti delle piazzole, qualcuno chalet e quello in residence. Noi eravamo con amici che erano in chalet e non abbiamo potuto avere gli ombrelloni ne’ vicini né nella stessa zona.
Non sono presenti bar in spiaggia e in piscina e al bar del residence non si può accedere in costume.
L’animazione mi sembrava ben organizzata anche se non ne abbiamo usufruito se non durante gli spettacoli serali; in ogni caso non l’ho trovata invadente.
Nonostante ci siano oltre 250 piazzole non prenotabili, presentandosi di domenica alle 10 (metà luglio) siamo riusciti a prendere l’ultima libera.

Camping Revolution è un'idea di Roberto Andalò e Carlo Baratto Tutti i diritti riservati.